Viviamo per uno sguardo

Pubblichiamo l’incontro che Luca Fortunato ha tenuto ieri sera ai volontari della nostra parrocchia.

Accorgersi, ascoltare, sentire, guardare, compassione, servire l’altro guardando dal basso verso l’altro.

La pedagogia dell’amore!

Tanta ricchezza ci hai condiviso Luca, ti ringraziamo!

Voglio stare con te! Volontario: cosa c’è dietro una scelta

Sabato 4 dicembre alle ore 18.00 (Sala Polivalente) si terrà il primo dei tre appuntamenti che la commissione carità ha organizzato per l’autoformazione, ma aperto a tutti, dal tema: “Volontario: cosa c’è dietro una scelta” e ci accompagnerà Luca Fortunato.
E’ un incontro per noi, per cercare di raggiungere una sempre maggiore consapevolezza, ma, soprattutto questo, è anche un incontro aperto a tutti coloro che, volontari o non, sentono di potersi avvicinare al mondo della carità.

Ti aspettiamo!

Corso di italiano per stranieri

Carissimi

grazie alla disponibilità e la competenza di molte persone, nella nostra parrocchia è stato avviato un corso di italiano per stranieri. E’ una possibilità importante data a chi si trova in Italia e desidera inserirsi sempre più nella nostra terra imparandone la lingua. Solo così le persone saranno meno sole e meno isolate

Il corso è il giovedì dalle 15:00 alle 17:00 nelle aule in via del cottolengo 4.

Il vero potere è il servizio!

14 novembre 2021 ore 17.00 locali parrocchiali

Presenteremo tutte le attività di carità della nostra parrocchia così da poterti inserire dove il Signore ti chiama a donarti!

Nella nostra parrocchia diverse sono le espressioni di carità e tante le persone che hanno scelto di mettersi a servizio dei fratelli più fragili che sono nella povertà, nella malattia o nella solitudine.

Con la semplicità di quel che siamo e possiamo ci occupiamo dei poveri in strada, portando loro dei pasti caldi o andandogli incontro con una parola di conforto e di aiuto concreto. Con la capacità dell’ascolto proviamo a dare gli strumenti per trovare una via di uscita a chi è in un momento di difficoltà personale o economica.

Con la dolcezza e pazienza cerchiamo coloro che, invisibili, sono nella solitudine, per portagli un sorriso e l’occasione di un incontro.

Con l’accoglienza proviamo a far sentire il calore di casa alle famiglie che, per motivi di cura, sono lontane dai loro cari.

Vi è più gioia nel dare che nel ricevere!

Lasciati ispirare, vieni a conoscerci!

Conoscerai la parte migliore di te.

Fare esperienza dell’altro

Offri la tua spesa…

La Caritas della parrocchia di San Gregorio VII organizza una grande raccolta alimentare per i bisognosi che incontra quotidianamente. E’ possibile portare una busta con la spesa per i poveri ogni giorno in parrocchia oppure, nei giorni festivi, anche presso la sagrestia della chiesa.

Caritas – Emergenza Sanitaria

In questo tempo di emergenza sanitaria, la Caritas e il gruppo della San Vincenzo della nostra parrocchia continuano a sostenere le famiglie bisognose, integrando, se necessario, il loro aiuto.

In questo periodo diverse famiglie si aggiungeranno, mentre alcune hanno già manifestato le loro necessità. A loro si andrà incontro in diversi modi: buoni spesa per acquisto alimentare, un contributo economico concreto oppure, se anziani e malati, portando al loro domicilio un aiuto.

Chi vuole può aiutarci segnalandoci eventuali situazioni di necessità o sostenendoci con un bonifico, con causale: “Emergenza sanitaria”.

PARROCCHIA SAN GREGORIO VII 

BANCO BPM

IT83 G 05034 03259 000000111014

PER CONTATTARCI POTETE RIVOLGERVI 

al servizio “SOLI MAI” (3914752569) 

o al nostro CENTRO DI ASCOLTO (3209344348). 

Raccolta alimentare

Inizia la raccolta viveri a sostegno delle famiglie che mensilmente vengono aiutate dalla parrocchia attraverso il gruppo della “San Vincenzo” e il Centro di ascolto. Qui in chiesa oppure presso la segreteria durante la settimana è possibile portare una busta di spesa alimentare. 

 

SOLI MAI

SOLI MAI

Farsi prossimo significa impedire che l’altro rimanga in ostaggio dell’inferno della solitudine. 

Papa Francesco

 

MERCOLEDì 6 NOVEMBRE ORE 19,00

SALA PAOLO VI

Un’opera urgente che la Caritas parrocchiale, unita al gruppo della San Vincenzo, ha deciso di avviare è quella di andare incontro alle solitudini del nostro quartiere. Sentirsi soli è una condizione che accomuna molti di noi, ma quando la solitudine diventa il “sempre” nella vita di chi, anziano, malato o fragile affronta ogni giorno, la sensazione di abbandono e sconforto minano inesorabili il senso stesso del vivere.

È il grido di questi “invisibili”, tantissimi nel nostro quartiere, che vogliamo raggiungere per scoprire attraverso un gesto o un semplice sorriso l’umanità di una relazione sconosciuta e portare a chi si pensava dimenticato il calore di una comunità in ascolto. Per questa ragione, la parrocchia organizza un incontro pubblico a novembre, il 6, con gli operatori della Caritas di Roma, per raccogliere il numero maggiore di volontari interessati al tema della solitudine e che si facciano loro stessi portatori di umanità.