Inizio del nuovo anno pastorale 2018-2019

Messaggio di Bernadetta Majolini segretaria del Consiglio Pastorale Parrocchiale:

Buongiorno a tutti,

ancora una volta ho il compito di portarvi il saluto e di augurare buon cammino a nome di tutto il consiglio pastorale a tutta la comunità, a coloro che già ne sono parte e frequentano da tempo questa parrocchia e a coloro che oggi sono qui per la prima volta, magari per iniziare con i propri figli il percorso del catechismo.
La liturgia di oggi, nel versetto allelujatico ci fa pregare con queste parole “Se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi e l’amore di lui è perfetto in noi”. Ecco la perfetta sintesi di ciò che come Consiglio Pastorale e come comunità vorremmo realizzare in quest’anno.
Il nostro cardinale Vicario ha proposto a tutta la diocesi di intraprendere un cammino che ci condurrà fino all’anno del Giubileo nel 2025. Questo cammino parte dalla domanda “Dove sei?” che Dio rivolge all’uomo e ci invita a porre l’accento sull’Alleanza tra Dio e noi, suo popolo, facendo memoria del nostro incontro con Lui e riconciliandoci con la nostra storia e con i fratelli.
In questa direzione saranno orientate tutte le iniziative e le attività promosse dalle varie commissioni del Consiglio Pastorale, ed in particolare la commissione Catechesi ed Evangelizzazione ci aiuterà a coltivare e ad approfondire la Parola di Dio, la commissione Preghiera e Comunione ci inviterà e stimolerà a pregare comunitariamente e la commissione Carità e Accoglienza cercherà di suscitare in ciascuno di noi l’aspetto missionario e caritatevole.
Nella prima lettura abbiamo ascoltato “non è bene che l’uomo sia solo” e allora l’obiettivo sarà, tramite varie iniziative, quello di aumentare la comunione fra di noi per diventare sempre più una comunità di persone che si amano reciprocamente perché pongono Dio al centro della loro vita. Essere comunità è bello, mentre la solitudine fa paura.
Per migliorare le comunicazioni e la possibilità che gli avvisi delle attività giungano a tutti, oltre agli annunci al termine delle celebrazioni, quest’anno il consiglio pastorale ha deciso di adoperarsi per potenziare altri canali comunicativi (internet, facebook, instagram) attraverso i quali verranno pubblicizzati i vari eventi.
Chiedo quindi a tutti, non solo di partecipare ma di farsi promotori degli annunci che verranno dati e invito chi può anche a farsi avanti e offrire un po’ del proprio tempo per aiutarci nella preparazione e organizzazione. Lavorare e pregare insieme, infatti, è il modo migliore per conoscerci e creare comunità.
Buon anno e buon cammino a tutti.

Potrebbero interessarti anche...